Rumori respiratori : cause e conseguenze

Rumori respiratori : cause e conseguenze

19/08/2018 0 Di Redazione Mondo Mamma

Il tuo bambino quando respira fa rumori? La respirazione rumorosa è causata da un blocco parziale o da un restringimento delle vie aeree. Questo restringimento si verifica nella bocca o nel naso, oppure nella gola, nella trachea oppure nei polmoni. Ciò causa il collasso dei tessuti circostanti o un singolo punto fisso di restringimento.

Se sei genitore è difficile poter capire il problema e la gravità della respirazione rumorosa. Se sei preoccupato contatta subito il medico.

Il bambino potrebbe avere pause nella respirazione, cambiamento di colore della pelle, come le labbra, il viso e le mani.

Esistono alcuni tipi di respirazione rumorosa vediamo insieme alcuni:

  • Test di Sterter – è un rumore lieve simile alla congestione nasale con il raffreddore o al suono prodotto dal russare.
  • Stridor – è un rumore più acuto che si sente durante l’inspirazione, l’espirazione o entrambi.
  • Wheezing – è un rumore acuto che si verifica durante l’espirazione.

Solitamente le cause di respirazione rumorosa riguardano le infezioni virali o batteriche che possono provocare un gonfiore dei tessuti delle vie aeree. Altre cause possono riguardare il restringimenti delle vie aeree dalla nascita oppure un gonfiore anormale nel tratto respiratorio , oppure ancora un problema alle corde vocali.

Per capire se il tuo bambino ha un problema respiratorio contatta il medico. Sicuramente ti farà fare un esame fisico. Il dottore sicuramente verificherà la respirazione durante l’inspirazione, l’espirazione o entrambi. Anche il tono e il volume della respirazione sono un fattore rilevante.

Alcuni medici prescrivono farmaci, altri invece consigliano di ricorrere alla chirurgia per problemi più gravi.