Gravidanza: treno o macchina?

Uno dei dubbi più diffusi tra le future mamme in procinto di organizzare un viaggio è: come mezzo di trasporto è meglio scegliere l’auto o il treno?

La macchina è consigliata per i viaggi non troppo lunghi (non oltre le 4/5 ore): stare sedute per molto tempo nella stessa posizione ed oltretutto in uno spazio abbastanza ristretto non è assolutamente un toccasana per le future mamme.

Il sedile dell’auto è davvero scomodo: per questo motivo vi consigliamo di abbassare lo schienale e portare con voi un cuscino per rendere il viaggio un po’ più confortevole. E’ necessario inoltre fare delle soste ogni 90/120 minuti (soprattutto se il tragitto è molto lungo) per poter andare in bagno o semplicemente per sgranchirsi le gambe.

Ricordate che la cintura è obbligatoria: è bene posizionare quella orizzontale al di sotto dell’addome e la cintura trasversale tra i due seni ed intorno alla spalla (in modo che non strofini sul collo).

Il treno invece è senza dubbio il mezzo di trasporto più comodo e sicuro per una donna gravida: a differenza dell’auto, esso offre una maggiore libertà di movimento. Le future mamme possono tranquillamente fare una passeggiata, spostandosi da un vagone all’altro, usufruire del bagno in qualsiasi movimento e mangiare qualcosa grazie al servizio bar offerto dai treni.

Un altro vantaggio da non sottovalutare è che dal momento che il treno percorre tratti prevalentemente rettilinei è davvero rara la possibilità di essere colpite dalla nausea.