Febbre alta bambini : quasi sono le cause?

Febbre alta bambini : quasi sono le cause?

10/11/2018 0 Di Redazione Mondo Mamma

Se il tuo bambino ha una temperatura corporea elevata contatta subito il medico. La febbre alta nei bambini può essere allarmante poiché la febbre può anche essere stata causata da un’infezione.

Devi chiamare il medico se il tuo bambino:

  • ha una febbre alta
  • vomita ripetutamente
  • ha segni di disidratazione
  • piange senza lacrime
  • ha eruzioni cutanee
  • ha disturbi del sangue
  • piange
  • sente caldo
  • respira rapidamente
  • ha crisi epilettiche
  • ha dolori muscolari

La febbre è associata a un disagio fisico. Non è considerata solitamente pericolosa, ma l’ipertermia può causare aumenti pericolosi della temperatura. Ciò può essere dovuto a una temperatura estrema associata a colpi di calore, effetti collaterali di alcuni farmaci, droghe illecite e ictus.

Chiama subito il medico se il tuo bambini ha una febbre alta e se:

  • presenta eruzioni cutanee
  • ha mal di gola
  • ha mal di testa

La febbre non è pericolosa a meno che non sia estremamente alta. Se il tuo bambino ha un’età inferiore a due anni e dura più di una settimana è necessario chiamare immediatamente il medico. Il tuo bambino potrebbe avere un’infezione!

Anche se le cause delle febbre sono molteplici possiamo riconoscere le più comuni:

  • raffreddore
  • gastroenterite
  • infezioni alla gola, ai polmoni, ai reni e alla vescica
  • effetti collaterali delle droghe
  • vaccini
  • cancro
  • malattie autommuni come il lupus, la malattia infiammatori intestinale e l’artrite reumatoide

Contatta subito il tuo medico che eseguirà un esame fisico al tuo bambino. Gli farà una radiografia del torace che potrebbe essere utile per diagnosticare le condizioni nel petto e nei polmoni o nel cuore. Fa un esame dell’emocromo che aiuterà a diagnosticare le infezioni del sangue batterico nei bambini molto piccoli. Il medico potrà anche chiedere di fare un esame delle urine per cercare infezioni del tratto urinario.

In caso più gravi si potrebbe parlare di meningite e quindi di un’infezione del cervello o dei suoi tessuti circostanti. E quindi tra i sintomi abbiamo la nausea, il vomito, i mal di testa e il torcicollo.