Che cos’è e come si cura il disturbo d’ansia generalizzato

Che cos’è e come si cura il disturbo d’ansia generalizzato

15/01/2019 0 Di Redazione Mondo Mamma

Il disturbo d’ansia generalizzato si verifica quando una persona si sente preoccupata e stressata su molti eventi e attività quotidiane. Spesso le cose per cui ci si preoccupa sono piccole o non importanti. Questo tipo di preoccupazione sconvolge le attività quotidiane. Tutti a volte sono preoccupati o ansiosi, ma le persone che soffrono di disturbi d’ansia generalizzata provano più delle normali preoccupazioni.

Molte persone on questa patologia hanno sintomi fisici, come mal di testa, affanno, tachicardia, stanchezza.

Chiunque può avere un disturbo d’ansia generalizzato a qualsiasi età, anche bambini ed adolescenti.Le donne hanno il doppio delle probabilità di soffrire di questo problema rispetto agli uomini.

Molte persone con disturbo d’ansia generalizzato possono soffrire anche di altre patologie come depressione, altre malattie legate d’ansia (disturbo ossessivo-compulsivo, attacchi di panico, disturbo da stress post-traumatico o disturbo d’ansia sociale), oppure hanno patologie legate al disturbo di personalità“, sottolinea la Dottoressa Claudia De Masi, psicologa Roma e psicoterapeuta specializzata in terapia breve strategica..

Le cause

La causa del disturbo d’ansia generalizzato non è nota. Alcuni studi dimostrano che potrebbe essere di tipo genetico.

Alcuni problemi come l’ipertiroidismo possono causare sintomi ansiosi generalizzati.

Alcuni farmaci possono causare preoccupazione e stress o peggiorare lo stress, come i farmaci con anfetamine (Ritalin) o troppa caffeina. Uso di droghe come la cocaina possono causare questi sintomi.

In maniera generalizzata le cause sono di tipo psicologico, legate ad un vissuto pregresso, a problemi familiari oppure possono essere la causa di un evento traumatico come la morte di una persona cara oppure il perdurare di una malattia.

Quali sono i sintomi?

Le persone che hanno un disturbo d’ansia generalizzato sono preoccupate e stressate da molte cose quasi ogni giorno. Hanno difficoltà a controllare le loro preoccupazioni. Gli adulti con questo problema spesso si preoccupano di soldi, famiglia, salute o lavoro. I bambini con questo problema spesso si preoccupano di quanto bene possono fare un’attività, come la scuola o lo sport.

Potresti anche avere sintomi fisici, come:

  • Sensazione di stanchezza o irritabilità; avere difficoltà a concentrarsi.
  • Mal di testa o dolori muscolari.
  • Fare fatica a deglutire.
  • Sudorazione e vampate di calore.
  • Tachicardia
  • Sensazione di morte imminente
  • Sensazione di soffocamento

Come viene diagnosticato il disturbo d’ansia generalizzato?

Per scoprire se hai questo problema, il medico ti farà domande sui sintomi e da quanto tempo li hai avuti. Il medico eseguirà anche un esame fisico, farà domande sulla sua storia medica e farà domande sui medicinali che si sta assumendo.

Per essere diagnosticato con disturbo d’ansia generalizzato, è necessario avere più preoccupazioni e stress del normale. Devi sentirti preoccupato e stressato per molte cose quasi ogni giorno, e questi sentimenti devono durare per almeno 6 mesi. Avrai anche alcuni sintomi fisici. La preoccupazione, lo stress e i sintomi fisici potrebbero rendere difficile svolgere normali attività come andare al lavoro tutti i giorni o fare la spesa.

Come viene trattato?

Il disturbo d’ansia generalizzato viene trattato con farmaci e / o terapia psicologica.

I due tipi di terapia usati per trattare il disturbo d’ansia generalizzato sono chiamati terapia di rilassamento applicata e terapia cognitivo-comportamentale. Nella terapia di rilassamento applicata, il terapeuta potrebbe chiederti di immaginare una situazione rilassante per aiutarti a rilassarti. Nella terapia cognitivo-comportamentale, il terapeuta ti aiuterà a imparare a pensare pensieri positivi invece di pensieri che ti fanno sentire stressato e preoccupato.

I farmaci

sono usati, sotto stretta prescrizione medica:

  • fluoxetina (Inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina)
  • sertralina (Inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina)
  • venlafaxina(Inibitori del reuptake della serotonina e norepinefrina)
  • diazepam (Benzodiazepine)
  • alprazolam (Benzodiazepine)
  • amitriptilina (antidepressivi triciclici)
  • nortriptilina (antidepressivi triciclici)

Gli antidepressivi triciclici (TCA), gli inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina (SSRI) e gli inibitori della ricaptazione della serotonina e della norepinefrina (SNRI) a volte possono avere effetti collaterali. Ad esempio irrequietezza e insonnia.  Questi sintomi possono essere simili al disturbo d’ansia generalizzato, ma di solito vanno via dopo aver iniziato la cura farmacologica.

Alcuni farmaci funzionano meglio per persone diverse rispetto ad altri. Assicurati di parlare con il tuo medico se la medicina è quella giusta per te. A volte potresti dover provare più di un tipo di farmaco prima di trovarne uno che funzioni meglio.

Il trattamento per il disturbo d’ansia generalizzato aiuta a ridurre i sintomi. Alcune persone potrebbero sentirsi meno preoccupate e stressate dopo un paio di mesi di trattamento, e alcune persone potrebbero non sentirsi meglio fino a dopo un anno o più. Ad ogni modo è consigliabile anche un trattamento con uno psicoterapeuta che individua le cause alla base del disturbo.