Congestione nasale: cause e rimedi

Congestione nasale: cause e rimedi

21/12/2018 0 Di Redazione Mondo Mamma

Il tuo bambino ha il naso chiuso ? Pensi che potrebbe avere problemi respiratori? E’ probabile che abbia una congestione nasale! La congestione nasale , nota anche come ostruzione delle vie respiratorie nasali, è un sintomo sgradevole che si esplicita in seguito ad allergie o disturbi respiratori.

La congestione nasale e la pressione del seno paranasale possono essere causate da diversi fattori, come raffreddore, influenza e allergia, ma anche dalla gravidanza, infezioni virali delle vie respiratorie, inquinamento e fumo di sigaretta. Ognuno di noi almeno una volta nella vita ha avuto problemi di congestione nasale. Si tratta di un sintomo che colpisce sia adulti che bambini e nei neonati potrebbe provocare anche gravi deficit respiratori.

Cosa avviene quando un individuo ha questi sintomi? Le membrane che rivestono il passaggio nasale si irritano e si infiammano provocando il muco. In questo articolo potrai approfondire il tema trattato.

Quali sono i sintomi della congestione nasale?

I sintomi sono molteplici. Vediamo insieme i più comuni:

  • Dispnea – il sintomo più ricorrente in assoluto
  • Irritazione dei tessuti all’interno della cavità nasale
  • Infiammazione
  • Apnee notturne
  • Muco
  • Russa mento
  • Starnuti
  • Formazione di croste all’interno delle cavità nasali
  • Naso che cola
  • Problemi di udito

Come curare la congestione nasale?

La congestione nasale può essere curata in diversi modi, che differiscono a seconda della causa. Solitamente il medico somministra farmaci indicati al fine di alleviare i sintomi più comuni, come antistaminici (se si tratta di una reazione allergica), antipiretici o altro. La diffusione del virus fa si che il sistema immunitario si indebolisca, peggiori la situazione e scateni altri disturbi.

Esistono anche altri rimedi che possono essere applicati, se i sintomi sono meno gravi:

1.Il primo metodo consiste nell’utilizzo di un umidificatore o un vaporizzatore che ti favorirà l’apertura delle vie respiratorie.

2.Il secondo metodo consiste nel preparare una pentola di acqua tiepida (è consigliabile non eccessivamente calda) e una volta pronta bisogna avvicinare la testa e iniziare a inalare il vapore.

3.Ti consigliamo anche una semplice e pratica soluzione, si tratta di un unguento decongestionante fai da te che donerà sollievo alla fosse nasali infiammate.

4.Hai provato a dormire con un cuscino sollevato? Sicuramente allevierà la sensazione di malessere. Evita quindi di dormire su di un lato.

5.Ultimo punto ma non meno importante è quello di evitare sbalzi di temperatura.

Grazie a questi metodi troverai un immediata sensazione di sollievo.