Calcoli renali: formazione, sintomi, cause, terapia

Calcoli renali: formazione, sintomi, cause, terapia

08/01/2019 0 Di Redazione Mondo Mamma

Cosa sono i calcoli renali, quali sono le cause e i sintomi? I calcoli renali sono depositi duri di minerali e sali che si formano all’interno dei reni. Diverse sono le cause e possono interessare qualsiasi parte del tratto urinario, dai reni alla vescica. Spesso i calcoli si formano quando l’urina si concentra e ciò permette ai minerali di cristallizzarsi e restare uniti. I calcoli possono essere indolori o anche molto dolorosi ma che non sono permanenti.

Quali sono i sintomi ?

I sintomi più comuni sono:

  • dolore all’addome e all’inguine
  • dolore sotto le costole
  • nausea
  • vomito
  • urina maleodorante

Quali sono le cause dei calcoli ai reni?

I calcoli renali spesso non hanno una causa definita, anche se diversi fattori possono aumentare il rischio come il calcio e l’acido urico.

Fattori di rischio

I fattori di rischio includono:

  • famiglia o storia personale – se qualcuno nella famiglia ha i calcoli renali è probabile che anche tu sviluppi tale problema.
  • disidratazione – non bene abbastanza aumenta il rischio dei calcoli renali
  • diete – alcune diete ricche di proteine, sodio e zuccheri aumentano il rischio dei calcoli.
  • obesità – l’elevato indice di massa corporea (BMI), l’ampiezza del girovita e l’aumento di peso possono favorire la sviluppo dei calcoli renali.