Caffè in gravidanza

Caffè in gravidanza

24/05/2019 0 Di Redazione Mondo Mamma

Scoprirsi in dolce attesa porta spesso ad un grosso e talvolta faticoso stravolgimento delle abitudini: a volte questi cambiamenti sono necessari, altre invece frutto del timore di far male al bambino. Il tema che affrontiamo oggi è legato all’uso del caffè in gravidanza. La domanda che spesso attanaglia le future mamme che consumano abitualmente caffè è infatti: ma in gravidanza si può?

Per rispondere al meglio a questa domanda ci siamo affidati alla scienza e agli esperti del settore di Caffe barbera. Grazie a questo team di professionisti siamo infatti riusciti ad individuare tutte le proprietà e i benefici del caffè e a collocarle nella vita di una donna in dolce attesa.

Prima di procedere vi chiediamo di abbandonarvi alle spalle ogni tipo di pregiudizio o timore da neo mamma: la gravidanza mette spesso alla prova le donne e non sempre risulta essere l’esperienza tutta fiori di cui parlano i magazine, pertanto fustigarsi con troppe rinunce non aiuta né voi né il bambino.

Nell’articolo di oggi proviamo infatti a sfatare un po’ di miti circa caffè e gravidanza e a capire come e quando una neo mamma può consumare, senza senso di colpa alcuno, la sua profumata tazza di espresso.

Pronte?  Partiamo.

Caffè sì o caffè no?

Il rapporto tra caffè e gravidanza è stato a lungo indagato, subendo a volte delle esagerate discriminazioni. Se è vero che molte donne sono costrette a rinunciarvi, altre invece possono affidarsi ad esso per una serie di motivazioni che a breve vi spiegheremo. In via definitiva possiamo dire che, a meno non sia il medico ad imporvene la rinuncia, caffè e gravidanza possono coesistere e camminare insieme. Ad una condizione però: le future mamme possono consumare caffeina prestando sempre la giusta attenzione al dosaggio. Il segreto per un saggio utilizzo risiede tutto nella moderazione.

La giusta dose

La maggior parte dei medici fa infatti fronte compatto e concordano nel dire che il caffè, se assunto con giudizio, può tranquillamente entrare nella vita di una futura mamma. Insomma, possiamo dunque affermare che la tanto amata bevanda non è nemica della gravidanza, purché se ne faccia un uso moderato. Ma cosa s’intende per uso moderato? Qual è la giusta dose per una donna gravida?

Secondo i recenti studi medici la giusta quantità di caffè per una donna incinta si aggira intorno quantità ai 200/300 mg/giorno, pari a 1 o 3 tazzine di caffè. Insomma, in linea generale, sarebbe bene non superare mai i 300 mg.  I medici consigliano inoltre alle gestanti di bere sempre una massiccia quantità di acqua: attenzione a non sostituire mai parte del vostro dosaggio quotidiano con bevande a base di caffeina. Tale sostanza infatti trova collocazione non solo nel caffè ma anche in bevande come il  the o la coca cola e dunque, se abbiamo già consumato la nostra dose giornaliera con un buon espresso,  i medici consigliano di evitare l’uso di altre bevande contenente caffeina.

I benefici del caffè in gravidanza

Il team di esperti del Caffe Barbera ci ha portati alla scoperta dei benefici del caffè, fornendoci preziose nozioni che oggi vorremmo far arrivare fino a voi. Il caffè ha sempre spezzato l’opinione pubblica: gravidanza a parte, sono in molti a vedere il caffè come nemico della salute. Ma è davvero così?

In realtà, la scienza è ancora una volta dalla parte della caffeina (sottoscrivendo e invitando comunque in ogni caso ad un consumo moderato).

Durante la gestazione la donna viene presa da un’insolita sonnolenza che le pregiudica la capacità di restare concentrata a lavoro o vigile durante il giorno. Una buona tazza di espresso, specie nelle prime ore del mattino, può aiutare la futura mamma a fronteggiare il problema.

Tra i benefici del caffè compare infatti un effetto energizzante che esercita un’importante funzione sia sul sistema nervoso che sul metabolismo: tale effetto riesce ad aiutare le gestanti che riscontrano qualche problemino nel fisico, provato dalla fatica di sorreggere un nuovo peso, o addirittura nella lotta contro le nausee mattutine. Quest’ultimo beneficio però è assai soggettivo.

Infine, vi è un’altra caratteristica attribuita alla caffeina dalla scienza e dai medici: il caffè è considerato dalla medicina un antidepressivo naturale. Una giusta dose potrebbe dunque aiutare le mamme a recuperare il sorriso nei momenti più difficili o faticosi.