Cos’è la varicella : cause e sintomi

Cos’è la varicella : cause e sintomi

luglio 30, 2018 0 Di Marika

La varicella è una malattia esantematica molto contagiosa presente in tutti i paesi del mondo. Questa malattia è causata dal virus varicella – zoster (herpes virus umano 3 o VZV). Insieme alla parotite, alla pertosse, alla rosolia e al morbillo è annoverata fra le malattie contagiose dell’infanzia. Queste malattie colpiscono i bambini di età compresa tra i 5 e 10 anni. Si manifesta con eruzioni cutanee presenti su tutto il corpo, dalla testa ai piedi. Le vesciche guariscono senza lasciare le cicatrici ma assicurati di non farle grattare dal tuo bambino. Solitamente appare il primo esantema dopo 2 o 3 settimane. Solitamente l’esantema è costituito da 250-500 lesioni.

Questa malattia esantematica si diffonde attraverso la tosse o gli starnuti, o con il muco. Una persona che la varicella è già infettiva uno o due giorni prima che appaiono le eruzioni cutanee. Solitamente la durata della varicella è di circa 6 giorni e durante questo periodo la persona potrebbe infettarne altre.

Se una donna incinta ha la varicella , tutti gli anticorpi vengono trasmessi al feto. Il feto potrebbe avere gravi problemi con danni al cervello, danni agli occhi, disturbi neurologici, patologie della cute.

Se il bambino è più grande potrebbe avere sintomi come : vomito, dolori muscolari, forte prurito, sensazione di malessere generale, perdita di appetito, mal di testa e nausea .

Questi sintomi sono accompagnati da pustole che assomigliano a foruncoletti che si trovano sulla testa, sul viso e sul tronco. Alcune di queste pustole hanno sulla cima del siero giallo. Le bolle sono rosse e prudono. Dopo una settimana tendono a formare una crosta seccandosi e cadendo. Per quanto riguarda la febbre invece il primo giorno è bassa ma potrebbe salire nei giorni successivi.